JOY ROTATION

JOY ROTATION

“Dottore, siamo pronti. L’intervento inizia fra due minuti” annunciò asettica la giovane alla sua sinistra.
“Si comincia” intimò la giunonica prima infermiera alla sua destra con un tono che non ammetteva repliche.
Il chirurgo si guardò attorno stranito. Osservò il vecchio orologio da parete della sala operatoria e sollevò nervosamente le braccia avvolte dal camice nel maldestro tentativo di tamponare il sudore che gli imperlava la fronte.
“Come pensa di procedere, dottore?” continuò perentoria la donna.
Il medico deglutì visibilmente imbarazzato.
“Io … non so, a dire il vero” confessò dopo qualche secondo.
“Che significa non so, dottore?”. Continua a leggere

Annunci

FIL ROUGE

L’inquietante bimbo albino dagli occhi di ghiaccio recitò impassibile:
“Hai un minuto da … ora”.

ImmagineCinquantanove. Cinquantotto. Cinquantasette.
Il timer collegato ai due detonatori scandiva inesorabile la sua corsa verso lo zero cosmico, il Big Bang che avrebbe cambiato per sempre il corso della sua esistenza. Continua a leggere

IL COLLOQUIO

IL COLLOQUIO

colloquioCi siamo quasi. Sarà qui a momenti.
Non devo essere nervoso.
Non posso sbagliare.
In genere, ai colloqui c’è sempre un secondo giro. Puoi permetterti di lasciare qualche perplessità al primo incontro e recuperare con un colpo di coda ruffiano all’ultimo round.
Oggi no. Oggi ci si gioca tutto. Continua a leggere